Capocollo Calabrese Artigianale Piccante 450 gr

ll Capocollo calabrese piccante è uno dei salumi tipici della tradizione calabrese, preparato ancora secondo l'antica ricetta che ne conserva e ne esalta tutto il profumo e tutto il gusto e che lo rendono inoltre un salume davvero unico nel suo genere.

Ideale per creare un aperitivo sfizioso oppure per ideare un antipasto ricco di sapore e di colore, che stupirà tutti i vostri ospiti a tavola.

17 pezzi Disponibile

0367

Valutazione

Capocollo di Calabria

Il Capocollo di Calabria è celebre e molto amato dai consumatori perché in Calabria sopravvivono ancora modalità di allevamento, macellazione e trasformazione delle carni, con tecniche tradizionali che affondano le loro radici nella storia più antica e che danno vita ad una cultura gastronomica millenaria.

Le prime testimonianze, sulla produzione di salumi in Calabria, risalgono al XVII secolo e troviamo inoltre, moltissimi illustri estimatori dei salumi calabresi, come ad esempio: Giacomo Casanova. 

Il Capocollo di Calabria è giunto fino ai nostri giorni per deliziarci con le sue pregiate sfumature di gusto, che si differenziano dagli altri salumi simili per il tipo di lavorazione artigianale e anche per l'utilizzo del peperoncino,esso ha ottenuto la certificazione DOP – Denominazione di Origine Protetta, che ne garantisce la qualità e la genuinità e che ne preserva eventuali frodi o contraffazioni - nel gennaio del 1998 mentre nel gennaio del 2007 è nato invece il Consorzio di Tutela. 

Il Capocollo di Calabria è preparato utilizzando le carni della parte superiore del lombo dei suini, disossato e quindi salato a secco, con sale da cucina macinato e aromatizzato con altre spezie, tra cui il peperoncino calabrese.

Il peso del capocollo, allo stato fresco, deve essere compreso tra i 3,5 ed i 4,5 chilogrammi e deve presentare uno strato di grasso di circa 3-4 mm per mantenerlo ben morbido durante le fasi della stagionatura e migliorarne le caratteristiche organolettiche finali. La salatura dura da quattro ad otto giorni, dopo di che il capocollo viene lavato con acqua e sottoposto alla operazione di pressatura e di aggiunta del pepe nero in grani e quindi della sua chiusura in un diaframma parietale suino, facilmente reperibile nelle proprie macellerie di fiducia. Infine si procede alla tradizionale legatura, in senso avvolgente, con spago naturale ed alla foratura dell'involucro. In seguito, si appende a sgocciolare in locali ben ventilati nei quali si controlla l'umidità relativa e la temperatura mentre la stagionatura, deve avvenire in locali a temperatura e umidità controllate, tali da limitare lo sviluppo della flora microbica e favorire invece la lenta maturazione, che avviene in non meno di cento giorni dalla data di salatura.

Il Capocollo di Calabria è perfetto se consumato da solo, tagliato a fettine sottili, per un antipasto o uno spuntino tradizionale, magari con una fetta di pane casereccio fragrante e saporito, magari inserito all'interno di un ricco tagliere composto da altri salumi e formaggi calabresi. 

Per un abbinamento più raffinato, possiamo preparare un risotto o uno sformato a base di Capocollo di Calabria, funghi porcini della Sila e un tocco di Gorgonzola DOP. Inoltre, come accompagnamento, possiamo scegliere dei vini rossi abbastanza corposi e non troppo tannici.

Nessun allegato presente

Ingredienti: Suino, Peperoncino piccante, Sale, Pepe nero, Aromi: Detrosio, Saccarosio, Antiossidanti: E300.Conservanti: E250, E252
Peso: 450 gr
Peso 0
Unità di misura
Lunghezza (cm) 0
Larghezza (cm) 0
Altezza (cm) 0
Volume unitario (cm3) 0
Non esistono recensioni per questo prodotto.